AstroFace philosophy

Le AstroFace sono manufatti in creta con sembianze umanoidi/aliene. Trovano origine in esperienze oniriche dell’artista Gesta Future: “Ad un certo momento della mia vita ho sentito il bisogno di istallare nelle città queste sculture che impattano con la routine dell’osservatore occasionale. Le antiche civiltà portano alla luce reperti che raffigurano esseri non umani facendoci riflettere sulla nostra vera origine, con i miei manufatti “AstroFace” voglio risvegliare questo interesse”. Alcuni siti archeologici come le linee di Nazca in Peru sono la testimonianza che le civiltà “primitive” del sud America inviavano dei messaggi che potevano essere visti solo da esseri tecnologicamente avanzati e quindi in grado di volare. La storia è piena di spunti che fanno nascere degli interrogativi che noi tutti ignoriamo, centrifugati dalla routine siamo diventati l’ingranaggio del Meccanismo-sistema.

Gesta Future

The AstroFace are sculptures in clay with humanoid / aliens appearance. They arise from dream experiences of the artist Gesta Future: “Since a moment in my life I felt the need to install in the city these sculptures that impact routine of an occasional observer. The ancient civilizations bring to light finds that depict human beings to reflect on our true origin, with my artifacts “AstroFace” I want to awake this interest. “Some archaeological sites such as the Nazca lines in Peru are evidence that civilizations “primitive” South America sent messages that could only be seen by technologically advanced beings and thus able to fly. History is full of ideas that give rise to the questions that we all ignore, centrifuged from the routine we have become the gear mechanism-System.